Crema gianduia con nocciole e cioccolato, la nutella fatta in casa

Crema-gianduia
Questa crema gianduia spalmabile è la terza versione di un esperimento iniziato a dicembre: in pratica ottenere una crema spalmabile, tipo nutella ma molto più sana (senza grassi vegetali)!

La sfida riguarda principalmente la possibilità di amalgamare lo zucchero, renderlo omogenizzabile rispetto agli altri ingredienti. Per fare questo è necessario scioglierlo con qualche goccia di acqua.
Questa non credo sarà la mia ultima versione…
🙂

Ingredienti a base 100.
40 gr. di zucchero
35 gr. di nocciole in pasta
14 gr. di burro di cacao
5 gr. di cacao in polvere
1 gr. di lecitina di soia

Preparazione
In un pentolino sciogliere lo zucchero nella poca acqua, attenzione a non renderlo caramello ma lo zucchero deve essere completamente disciolto; lascia raffreddare per qualche minuto quindi sciogli il burro di cacao.
In un recipiente di plastica alimentare alto versa la pasta di nocciole, la lecitina di soia ed il cacao e frulla col frullatore ad immersione.
Infine, aggiungi lo zucchero sciolto nel bicchiere e frulla ancora per qualche minuto.
La crema gianduia è pronta, lascia raffeeddare e gusta con calma altrimenti non ti durerà molto!

Crema gianduia con nocciole e cioccolato, la nutella fatta in casa ultima modifica: 2013-01-07T18:30:14+00:00 da Jo Pistacchio

7 pensieri su “Crema gianduia con nocciole e cioccolato, la nutella fatta in casa

  1. elena

    Carissimo Jo
    adoro questo sito, le tue ricette, i tuoi studi ; )
    Sono molto tentata all’acquisto di un blendtec o di un oscar neo : )
    Ma non posso acquistarli entrambi, per il momento!
    Possiedo già una centrifuga e un frullatore acquistati 4 anni fa, marca magimix, a caro prezzo, ma fanno un lavoro decisamente scadente paragonato alle tue descrizioni del blendtec e dell’oscar neo.
    Non sapendo quale scegliere tra i due (certo che vorrei averli entrambi!!)
    ho deciso che la priorità, dovendo scegliere tra succhi fantastici e frullati fantasmagorici, sarà l’apparecchio che riesce a ridurre i semi crudi e reidratati in una pasta liscia.. Una bella pasta di mandorle o una bella crema di nocciole! … poiché’ entrambi dovrebbero avere questa funzione…

    Grazie per le tue magiche informazioni, buona giornata a te e alla tua bimba!

    ciao
    elena

    Replica
    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Elena,
      ti ringrazio per i complimenti.
      L’estrattore di succhi fa la differenza rispetto ad una comune centrifuga, anche se non disdegna la macinazione grossolana.
      Il succo d’uva o di melagrane è impagabile!
      Il frullatore Blendtec invece utilizza la potenza per rendere lisce le preparazioni fluide fredde o calde.
      Il primo è più versatile, il secondo più tecnico.
      Jo

      Replica
    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Stefania,
      si è possibile dipende dal tipo perché per la maggioranza è costituito da zuccheri e, forse, 20% da burro di cacao per cui è necessario sottrarre questo zucchero dal totale.
      Jo

      Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *