Gelateria Sanelli, Salsomaggiore

Gelateria-Sanelli-Salsomaggiore-Terme
Sanelli
piazza Del Popolo, n. 2/L – Salsomaggiore Terme (PR)
9 Giugno 2017

Corrado Sanelli ha intrapreso l’attività nel 1984 tralasciando una probabile carriera nel calcio giocato ma la sua famiglia è presente già dal 1949, più precisamente con le ricette realizzate della madre.
Corrado Sanelli è il primo ad affrontare la gelatura delle miscele di gelato, in modo innovativo, con l’azoto liquido.
La gelateria Sanelli è una delle poche che realizza ancora il gelato come una volta (per davvero), ricette più leggere e gelato scioglievole, non troppo dolce, non corposo e pesante alla digestione.
Produzione senza semilavorati industriali (frutta dell’orto del proprietario o, spesso, della zona) con attrezzature che definirei “vintage” ma che conferiscono una struttura caratteristica ed impareggiabile.
A livello sensoriale il gelato ha una texture fine, percezione fredda proprio come piace a me anche se un po’ diverso dalla mia personale idea di gelato.

Ho provato quasi tutto ciò che c’era nella poco più di 40 carapine, 22 pozzetti ( tre banchi a differenti temperature). Dalle granite alle ghiacciate (gratta checca), dai sorbetti ai gelati più concettuali, peccato che non ci fossero quelli gastronomici:
– fiordilatte
– nocciutella
– cioccolato (sorbetto)
– cioccolato (gelato)
– amarena
– Jacopo barozzi
– fiordilatte, miele e noci
– kefir
– limone al basilico
– mandorlato
– gelato al sambuco
– girasole
– bacio di montagna

se passi in zona è una fermata obbligata!

Non mancano le brioche.

Gelateria-Sanelli-Salsomaggiore-Terme

brioche tipo “sise delle monache”

Le coppe, gli affogati o altre preparazioni a base
Gelateria-Sanelli-Salsomaggiore-Terme

Gelateria Sanelli, Salsomaggiore ultima modifica: 2017-06-14T09:15:30+00:00 da Jo Pistacchio

Un pensiero su “Gelateria Sanelli, Salsomaggiore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *