Gelato Festival 2014

Il Gelato Festival torna anche quest’anno con più tappe!
Gelato-Festival-2014
Dallo scorso anno da manifestazione locale, a Firenze, si è tramutata in nazionale per 4 città; quest’anno si trasforma ancora una volta in una manifestazione da nazionale con tante tappe:
– Firenze, 1-4 Maggio
– Lecce, 8-11 Maggio
– Roma Riccione, 15-18 Maggio
– Milano, 22-25 Maggio
– Roma, 29 Maggio – 1 Giugno
– Torino, 5-8 Giugno
– Verona, 12-15 giugno
– Napoli, 19-22 Giugno
– Viareggio, 26-29 Giugno
– Senigallia, 3-6 Luglio
ad europea:
– Nizza, 29 Maggio – 1 Giugno Cannes, 10-13 Luglio
– Madrid Barcellona, 17-20 Luglio
– Parigi, 24-27 Luglio
– Monaco di Baviera, 31 Luglio – 3 Agosto
– Amsterdam, dal 7 al 10 Agosto

Continua a seguirmi, nei prossimi giorni le date ufficiali del Gelato Festival

Gelato Festival 2014 ultima modifica: 2014-04-01T09:00:25+00:00 da Jo Pistacchio

2 pensieri su “Gelato Festival 2014

  1. alfonso torino

    caro jo, sotto tuo consiglio sono andato alla tappa napoletana del Gelato Festival (Lungomare Caracciolo di Napoli – 19 -22 giugno).
    Ecco le mie brevi considerazionI.
    Innanzitutto mi ha colpito la frase su un pannello all’inizio del percorso : Non chiederci semplice gelato in coppetta…ti vendiamo un’esperienza!
    E’ proprio così, perchè in effetti con l’acquisto della card (10 euro) si ha diritto ad assaggi di vari gusti di gelati prodotti dai maestri gelatieri presenti allo stand, ma è tutto l’insieme dell’evento che ti fa vivere una sensazione unica.
    Ritornando ai suddetti maestri, quelli in gara sono dieci, ognuno dei quali è abbinato ad un numero per la votazione. Tra i partecipanti è doveroso segnalare la presenza di Marco Apicella, in gara per la gelateria “Geljada” di Maiori (SA). Forse un piccolo appunto da fare è che lo spazio dove sono i concorrenti favorisce i primi sei a livello di esposizione perchè sono rivolti verso il mare, mentre i restanti danno sul lato interno del lungomare.
    Era presente anche uno stand dove si effettuavano corsi per la preparazione del gelato, che ha avuto molto successo, visto l’alto numero degli astanti.
    Infine c’era il laboratorio mobile BUONTALENTI dove si potevano seguire tutte le fasi della lavorazione del gelato artigianale momento per momento.
    Consiglio vivamente di andare, anche per la collocazione suggestiva e panoramica che dà quel valore aggiunto ed ineguagliabile rispetto ad altre località.
    Ho scattato anche alcune foto, nel caso possano interessare, eventualmente dimmi a quale indirizzo mail posso inviarle.

    Replica
    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Alfonso,
      ah però, gelateria Geljada. Ricordo che ci sono stato, chissà se sono migliorati…
      Sicuramente c’erano anche gelatieri di alto livello guidati dal grande maestro Antonio Mezzalira.
      Jo

      Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *