Gelato Festival 2017 a Milano, i vincitori

Gelato-Festival-2017-Milano
I vincitori del Gelato Festival 2017 della tappa di Milano sono:
– categoria senior (a dx), gelato “il mio primo verolatte” della gelateria Verolatte di Vigevano (PV);
– categoria junior (a sx), sorbetto “femminiello IGP” (del Gargano) della gelateria bar Marea di Manfredonia (FG).

Menzione speciale della giuria tecnica:
– senior: “Melisetto” della gelateria L’Arte del Dolce di Vittuone (MI);
– junior: “CreamBD” della gelateria C’era una volta il gelato di Fagnano Olona (VA)
Menzione speciale giuria popolare:
– senior: “Anisse” del Bar Gelateria Annalisa di Bologna;
– junior: “Gelato al riso carnaroli e miele di eucalipto” di Pavia.

Quest’anno la manifestazione ha ripreso vigore grazie, senza dubbio, ai nuovi sponsor che hanno portato una fresca ventata di organizzazione e di rinnovamento, anche nelle schede per noi giurati. Ebbene si, non se ne poteva più di quei 7 parametri oramai stantìi, sorpassati.
La giuria deve giudicare il gusto, ma anche il gelatiere, per:
– presentazione (per me indispensabile ed importantissima)
– gusto (soggettivo si ma che deve corrispondere a quando detto in presentazione)
– struttura (oggettiva ma da addetti ai lavori)
Giovedì pomeriggio eravamo in 7 tra cui il presidente di giuria Franco Cesare Puglisi (detto spillo) che ha “governato” gli avari ed i generosi, da lui definiti loggionisti e galleristi. 😉

Gelato-Festival-2017-Milano

Vengo subito al punto relativamente alla “presentazione” del gusto da parte del gelatiere dove ho espresso giudizi molto severi.
La presentazione è fondamentale. E’ la comunicazione del gusto al pubblico, sia esso giurato o cliente; va illustrato bene, in modo preciso e semplice senza usare termini tecnici (incomprensibili al pubblico di massa). In due minuti, al massimo!
Purtroppo, il primo gusto è stato presentato con foga e zeppo di termini per avvalere le qualità nutraceutiche del gelato perdendo di vista però che sempre di gelato trattasi.
Qualcun altro è stato sin troppo scarno, vuoi per timidezza, vuoi per inesperienza.
Alcuni fin troppi sicuri delle loro convinzioni, strutturali…
L’idea del croccantino, fantastica!

La mia classifica:
– “croccantino vecchia maniera” (gelato all’uovo con profumo di vaniglia guarnita con amarene, cioccolato fondente di Modica 55% e ricoperto di croccante di nocciole e cereali di miglio)
– “Femminiello” (sorbetto al limone del Gargano IGP con mandorla di Toritto), da perfezionare

Gusti peggiori tra i senior:
– “Anisse” (gelato a base latte con arachidi arricchito con polvere di caffè e variegato con salsa al dulce de leiche e frutta secca salata), un’accozzaglia.
– “Liquirizia e rosmarino con passion fruit” (sorbetto alla liquirizia al profumo di rosmarino con variegatura di frutto della passione), ripensaci la prossima volta.

Da ripensare tra i junior:
– “Passione equatoriale” (crema vaniglia di Zanzibar con granella di meringhe e scagli di cioccolato fondente), inconcludente: le meringhe ed il cioccolato sotto al gelato?!
Gelato-Festival-2017-Milano

Gelato Festival 2017 a Milano, i vincitori ultima modifica: 2017-06-05T08:30:00+00:00 da Jo Pistacchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *