Gelato Festival Europa 2018: Firenze, Roma, Torino, Milano, Berlino, Varsavia, Londra, Parndorf

Gelato Festival Europa 2018Il Gelato Festival Europa 2018 inizia anche quest’anno da Firenze dal 20 al 22 aprile al piazzale Michelangelo, dalle 12:00 alle 20:00.

Le altre tappe, a seguire:
Roma, a Villa Borghese (via della Magnolia) dal 28 aprile al 1° maggio (ore 11:00-19:00);
Torino, in piazza Vittorio Veneto dal 5 al 6 maggio (ore 14:00-22:00);
Milano, in piazza Castello dal 12 al 13 maggio (ore 12:00-20:00);
Berlino, presso il McArthurGlen Designer Outlet Berlin Alter Spandauer Weg dal 1 al 2 giugno (ore 12:00-20:00);
Varsavia, presso Wodny Park (Dominika Merliniego) dal 9 al 10 giugno (ore 12:00-20:00);
Londra, a Covent Garden dal 23 al 24 giugno (ore 12:00-20:00);
Parndorf (vicino Bratislava) presso McArthurGlen Designer Outlet dal 6 al 7 luglio (ore 12:00-20:00)
Firenze per l’all stars di tutti i vincitori delle precedenti edizioni al piazzale Michelangelo dal 14 al 16 settembre (ore 12:00-20:00).

Il Gelato Festival Europa 2018 coinvolgerà più di 100 gelatieri in 7 tappe.
Giunto alla nona edizione, il Gelato Festival è una manifestazione che si è ampliata dall’Italia all’Europa, dagli Stati Uniti al Mondo con un totale di 64 eventi sul gelato artigianale italiano.

Biglietto da 10 euro (ridotto per i bimbi sotto il metro) disponibile anche in prevendita sul sito del Gelato Festival consentirà l’assaggio di tutti i gelati in gara.

Il Gelato Festival, per Gabriele Poli (fondatore e presidente della kermesse), rappresenta per i gelatieri l’opportunità di essere un riferimento della filiera con l’ottica di promuovere le eccellenze del “Made in Italy” che rappresentano il settore a livello mondiale.
Questo percorso, aggiunge Achille Sassoli (Market Development Director di Carpigiani Group) iniziato alcuni mesi fa parte del progetto strategico più ampio del Gelato Festival World Masters 2021 che si dipanerà in altri tre continenti.

A Firenze, questi i gusti che si potranno assaggiare durante i tre giorni di gara:
– “Crema di Prato” (crema all’uovo con Vermouth bianco di Prato, fico secco di Carmignano e tavoletta di cioccolato con anice e gruè di cacao) della gelateria Baldi di Agliana (Pistoia);
– “Fior di Bacco” (gelato al latte con variegatura di sciroppo di mosto d’uva caramellato con frutta fresca di stagione e frutta secca) della gelateria “Il Palazzino Bibbona” di Livorno;
– “Stracciat(T)ella” (fiordilatte con zucchero di canna demerara semintegrale più cioccolato fondente e cioccolato bianco aromatizzato con fava di Tonka) della gelateria Baroncini 1946 di Firenze;
– “Menta selvatica” (gelato alla menta selvatica) della gelateria L’Isola del Gusto di Volterra (Pisa);
– “Chocopassion” (cioccolato fondente monorigine Sao Thome con succo di maracuja) della gelateria La Mandorla di Quercegrossa (Siena);
– “Caminia alla Mannucci” (gelato di riso, mandorle e cedro candito) della gelateria Caminia di Firenze;
– “Ginger Power” (gelato profumato al Vermouth, zenzero variegato con arance nere) della gelateria Dolceria Crème di Siena;
– “Mediterraneo” (gelato nocciola, pistacchio e mandorla amara) della gelateria DonaMalina di Firenze;
– “Bamero” (sorbetto alla banana profumato al lime e zenzero) della gelateria La Cremeria di Pietrasanta (Lucca);
– “Crema di arachidi Dulce de leche e caramello” (gelato con arachidi tostati, leggermente salato con “dulce de leche” e caramello) della gelateria Leonardo di Arezzo;
– “Nocciola 70.18” (sorbetto di nocciola) della gelateria Cassia Vetus di Terranuova (Arezzo);
– “Bronte in Pepe” (pesto di pistacchio di Bronte con infuso al pepe nero Whole con sale rosa dell’Himalaya) della gelateria SofficeMania di Canicattini Bagni (Siracusa).

Gelato Festival Europa 2018: Firenze, Roma, Torino, Milano, Berlino, Varsavia, Londra, Parndorf ultima modifica: 2018-04-16T09:30:49+00:00 da Jo Pistacchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *