Gelato festival Sherbeth di Cefalù, primo giorno


Ieri dopo vari ritardi sono arrivato finalmente a Cefalù per lo Sherbeth Festival del gelato 2011.

Il piano era di arrivare per le 18 ma la compagnia aerea EasyJet come sempre ha fatto più di un’ora di ritardo e questa volta addirittura anche con una procedura di brake off cioè di risalita dopo un tentativo di discesa abortito a poche centinaia di metri dal terreno!

Cefalù dista dall’aeroporto di Palermo circa 90 minuti, senza traffico.
La bretella che collega l’aeroporto Falcone e Borsellino ha svariati limiti di velocità con un autovelox in piena curva da percorrere ad 80kmh, mi auguro che non mi abbia fotografato ciononostante, dopo appena 8 ore dalla partenza ero a Cefalù.

Avevo prenotato un monolocale ad agosto, in pieno centro storico, che ovviamente non era quello visto sul sito e per accedervi occorre fare 3 rampe di scale, belle ripide!
Mia moglie incinta di 6 mesi ha apprezzato sprigionando tutta la sua gioia nei miei confronti!
Va be, oggi vedremo di parlarne con l’agenzia.
Comunque non preoccuparti sono ancora tutto intero
🙂

Dopo averti tediato vengo al festival del gelato, non preoccuparti…
La prima cosa che ho notato è la differenza con quello di Firenze, qui puoi solo assaggiare i gusti in concorso infatti ogni banchetto ha un solo gusto di gelato che puoi assaggiare invece a Firenze, ogni gelateria aveva a disposizione una vetrina circolare della IFI.

Il programma del festival del gelato è ricco di appuntamenti:
– momenti golosi
– officine gastronomiche
– laboratorio Carpigiani university
– saggi ed assaggi
– mostre
– itinerari culturali
non è solo gelato ma anche intrattenimento ad esempio, un concerto ogni sera tra cui i “Neri per caso” e “Paolo Belli.

Il percorso per gli assaggi si svolge sula zona perimetrale del centro storico di Cefalù.
Ci sono 4 punti vendita dei biglietti, uno per ogni zona degustazione.
Il tagliando da 5 euro consente 4 conetti di assaggio e 2 coppette.

Ieri sera ho visitato solo due zone, ed eccoti gli espositori:
zona D, all’inizio del lungomare
– Melone purceddu dello jato della gelateria Soledado
assaggiato il conetto, buono mi è sembrato semplice melone

– Crema di limone e cannella della gelateria Gelato e Cioccolato
– Fico d’India della gelateria La Preferita
– Mela, limone di Sorrento, fragola di Marsala della gelateria Soban
– Pirandello della gelateria Musumeci
– Zibibbo e gorgonzola all’azoto liquido della gelateria Sanelli
assaggiato il conetto, il gustodi Zibibbo era intenso non pervenuto il gorgonzola ma sono molto dubbioso sull’azoto liquido perchè il gelato era in una semplice vaschetta

– Granite siciliane (ma niente gelso e mandorla) della gelateria Ritrovo Orchidea
– Cioccolato della gelateria Procopio de’ Coltelli di Pisa
– Gelati per celiaci della gelateria Il Gelatiere
– Ricotta e pistacchi della gelateria Il Cantagalli
assaggiata la coppetta, è sembrata vera ricotta la texture era ottima i pistacchi croccanti scarsi, troppo rari

Zona C, in via Veterani
– Corniolo (è una bacca del Bellunese) della gelateria Delizia di Belluno
– Limone della gelateria Al Solito Posto
– Fico della gelateria Gelato Pazzo
assaggiato il conetto, un normale gusto fico

– Tiramisù della gelateria Golosi di Natura di Gazzo Padovano (PD)
assaggiato il conetto, molto buono corposo con la coppetta ti danno anche un mezzo savoiardo

– Vaniglia della gelateria Bar Duomo
Oramai è quasi mezzanotte, c’è ancora tanta gente in strada; molti turisti stranieri.

A domani…

Gelato festival Sherbeth di Cefalù, primo giorno ultima modifica: 2011-09-17T09:45:39+00:00 da Jo Pistacchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *