Gelato di ricotta con fichi


Una miscela con base ricotta l’avevo già realizzata per il gelato cassata dello scorso anno ma questa volta ho utilizzato la ricotta fresca di vacca del caseificio Silvestro a Corsico (MI).

Silvestro è originario di Agerola (NA) (cittadina che vanta una storica tradizione nella produzione casearia, soprattutto mozzarella) pertanto, ha portato il suo know-how al nord e, precisamente, in viale Italia n. 12/a a Corsico (MI).
Sabato scorso sono passato per verificarne la produzione ed ho quindi degustato un po’ di prodotti…
E dire che ho saputo di Silvestro qualche anno fa incontrando a Milano sua cognata, una mia amica dei tempi del liceo. Silvestro invece, l’avevo conosciuto negli anni ’90 ad una cena a Napoli…bei tempi spensierati!

Dopo questo lungo preambolo, vado al sodo…
Il gelato di ricotta per essere buono necessita di un’ottima ricotta fresca, avendo ancora una volta comprato dei fichi alla Coop ho pensato di realizzare questa nuova miscela particolare. Un po’ laboriosa da preparare ma degna per una delle mie cene settimanali.

Ti spiego.
Praticamente, si tratta di:
– un gelato di ricotta a cui ho aggiunto un paio di fichi maturi, per dargli colore;
– una crema, completamente liscia, di fichi zuccherati con miele di acacia;
– un fico intero, lavato e pulito, caramellato e ricoperto di cioccolato fondente.
Putroppo, ho fatto poche foto perchè impegnato a preparare la cena completa.

Attrezzatura
Blendtec wildside, frullatore.
Nemox PRO1700, gelatiera.
Contenitore da 1,6 litri, pentolino antiaderente, termometro/sonda.

Decorazione per cinque coppe.
5 fichi sodi
caramello (190 gr. di zucchero e 30 gr. di acqua)
cioccolato fuso (100 gr di cioccolato fondente ed un po’ di panna liquida)

Crema di fichi
400 gr. di fichi puliti
40 gr. di miele di acacia

Ingredienti
150 gr. di fichi maturi puliti
350 gr. di latte
300 gr. di ricotta fresca di giornata
50 gr. di panna liquida
50 gr. di glucosio (in polvere)
20 gr. di destrosio (in polvere)
20 gr. di miele di bosco
20 gr. di miele di acacia
5 gr. di farina di semi di carrube

Preparazione
Nel pentolino versa il latte e la panna, poni a fiamma medio-alta fin quando la miscela non sarà calda.
Nel bicchiere del frullatore Blendtec aggiungi gli zuccheri, il miele e la farina di semi di carrube versa infine, la miscela calda; seleziona “beverages”, poi “XL smoothie” e fai 2 cicli.
Fai raffreddare la miscela per 5 minuti poi aggiungi la ricotta e fai un altro ciclo.
Aggiungi 150 grammi di fichi pelati e senza la parte bianca, fai altri 2 cicli.
La miscela di ricotta e fichi è pronta per la maturazione in frigorifero per almeno 4 ore, trascorso questo tempo versa nella gelatiera pre-raffreddata per 10 minuti. Il gelato di ricotta e fichi sarà pronto in 30-40 minuti
Lava bene il bicchiere del frullatore Blendtec ed aggiungi i fichi, seleziona “pulse” e frulla fin quando la crema non sarà completamente liscia e senza i caratteristici semini dei fichi.
Il caramello ed il ciollato fuso sono semplici da preparare, versa entrambi sui fichi non prima di averli posti su una griglia (quella del forno è ottima) sul lavello della cucina pieno di acqua. Altrimenti sarà un massacro!
Fai raffredare i fichi “glassati” per 10 minuti e poi ponili in congelatore per mezzora per consolidare il cioccolato.

Gelato di ricotta con fichi ultima modifica: 2012-10-11T16:00:02+00:00 da Jo Pistacchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *