Gelato World Tour, la finale mondiale a Rimini

Gelato-World-Tour-2017-Rimini
L’attesa sale ancora per la sfida mondiale del Gelato World Tour in programma dall’8 al 10 settembre a Rimini nei pressi del Parco Federico Fellini.
Per questa seconda edizione, il Villaggio del Gelato World Tour sorgerà a pochi passi dal litorale accanto al Grand Hotel di Rimini.

L’atto finale, dopo ben 82 eventi svoltisi in 19 Paesi in 4 continenti:
– 60 appuntamenti per gli 8 finalisti italiani
– 3 in Germania e 7 nel resto d’Europa
– 3 in Nord America
– 3 in Sud America
– 3 in Asia (Shenzen, Singapore, Tokyo)
ha visto la partecipazione di 1.800 gelatieri di tutti e 5 i continenti.
Tra cinque settimane a Rimini, giuria popolare e tecnica sanciranno il vincitore finale!

Al Villaggio del Gelato World Tour, i visitatori avranno un fitto programma nel segno del gusto e della creatività.

I gusti in gara dei 36 gelatieri sono:
Asia
– “The Asian Story” (miscela di latte di cocco corposa e rinfrescante con zucchero di palma avvolta da strisce dolci e salate di caramello – composto da zucchero di palma variegato al sale marino – il tutto accompagnato da cereali croccanti al tofu dolce) della gelateria Momolato a Singapore;
– “Tè cinese” (combinazione di gelsomino e tè Liupao) della gelateria Ci Gusta! a Shenzhen, Cina;
– “Love of Rose” (gelato alla rosa, sale marino e formaggio) della gelateria Ami Gelato a Zhangzhou, Cina;
– “Vaniglia dell’Est” (Gelato al pandano aromatizzato alla vaniglia, guarnito con nocciole caramellate al cocco e completato con zucchero di palma) della gelateria Cielo Dolci a Kuala Lumpur, Malesia;
– “La Dolce Vita di Tè” (al miele e tè nero da Alishan, cosparso di riso nero soffiato) della gelateria Ninao Gelato Classico, Taiwan
– “Natsumatsuri (Festa d’Estate)” (fragola, rosa, mascarpone e pistacchio) della gelateria le Verdure a Yokohama, Giappone;
– “Delizia al limone” della gelateria Arita a Nagasaki, Giappone
– “Sorbetto di ananas, sedano e mela” (combinazione di ananas, mela e sedano con foglie di basilico e menta, succo di limone e arancia) della gelateria Malga Gelato a Nonoichi, Giappone;
– “Rose Loukoum” (gelato al latte con infusione di acqua di rose e sciroppo di rose, guarnito con il lokum – gelatina – alle rose) della gelateria Caprices Du Palais a Keserwen, Libano;
Australia
– “Gorgonzola e pere variegato con fichi e noci” (gorgonzola dolce, ottenuto da latte di vacca pastorizzato e invecchiato 3 mesi per ottenere una consistenza cremosa, mixato con una miscela di pere e guarnito con noci e fichi biologici) della gelateria 48 Flavours ad Adelaide in Australia;
Sud America
– “Amor-acuyà” (frutto della passione e cioccolato colombiano 65%) della gelateria Amor-acuyà a Medellín, Colombia;
– “Mediterraneo” (arance, limoni, olio extra-vergine d’oliva, pistacchio e mandorle) della gelateria Arte Dolce a Medellín, Colombia;
– “Mela cotogna alla crema” (gelato alla mela cotogna con pistacchio croccante) della gelateria Portho Gelatto a San Juan, Argentina;
– “Grandiflorum” (cupulate – cioccolata ottenuta con semi di cupuaçu arrostiti – combinata con un sorbetto di polpa di Capuaçu) della gelateria MU Gelato Shop a Florianapolis, Brasile;
Nord America
– “Cocco Sogno” (panna fresca di cocco, cioccolato bianco e vaniglia, variegato con mandorle croccanti) della gelateria Vero Coffee & Gelato a Elmwood Park Chicago, USA;
– “Pistacchio allo zafferano con limone candito” della gelateria Dolci Gelati Cafè in Washington DC, USA;
– “Colazione dalla nonna” (fiordilatte con marmellata di ribes rosso e granola di vaniglia e mandorle ricoperto con cioccolato bianco e amaretti) della gelateria Gelato D’Oro a Addison (Chicago), USA;
– “Bacche di Marsala” (gelato al miele e vino marsala, con un’aggiunta di limone e formaggio di capra, completato da un infuso di marmellata alle more e biscotti) della gelateria Cirsea a Charleston, USA;
– “Fichi caramellati” (fiordilatte marmorizzato con fichi caramellati) della gelateria Black Market Gelato a North Hollywood, USA;
– “Cioccolato al bourbon con noci pecan candite e sciroppo d’acero” (cioccolato e bourbon con note di vaniglia, albicocca e caramello con uno strato di ganache al cioccolato fondente e noci pecan candite con sciroppo d’acero) della gelateria Stella Luna Gelato Cafè a Ottawa, Canada;
Italia
– “Pistacchio” della gelateria Il Vizio del Gelato a S. Nicolò (PC), Italia;
– “Pistacchio” della Gelateria Crispini a Spoleto (PG), Italia;
– “Crema all’olio extra-vergine di oliva” della gelateria Alexart a Corato (BA), Italia;
– “Pistacchio” del Ristorante Madison a Realmonte (AG), Italia;
– “Mandorlivo” (fiordilatte e mandorle, olio extra vergine d’oliva, scorza di limone e un accenno di variegazione di agrumi e olive candite) della gelateria Nuova Dolceria a Siracusa (SR), Italia;
– “Sapore d’Amatrice” (ricotta con miele di noci e arachidi) della gelateria Il Gelatiere a Amatrice (RI), Italia;
– “L’anima dell’Alto Adige” (sorbetto di mele tirolesi e aromatizzato con pane tostato e speck) dell’Osteria contadina Hubenbauer a Varna (BZ), Italia;
– “Latte e menta selvatica” di Formazza Agricola a Formazza (VB), Italia;
Europa
– “Regina dell’estate” (yogurt fresco e succo di lime con l’aggiunta di un pizzico di buccia di lime biologico, more e menta fresca) della gelateria Eismanufaktur Kolibrì a Wolfurt, Austria;
– “Tributo alla Serenissima” (sorbetto all’uva fragola delle campagne venete e noci caramellate) della gelateria Eiscafé De Rocco a Schwabach, Germania;
– “Mandorla d’oro” (gelato alla mandorla aromatizzata con scorza d’arancio bio, una crema “dulce de leche” salata con sale dell’Himalaya, arachidi pralinati e Dacquoise – una meringa giapponese) della gelateria Caffè & Gelato a Berlin, Germania;
– “Kiepenkerl” (gelato di mandorle viennese, variegato con salsa di lamponi, arricchito con semi di girasole caramellati e ricoperti di cioccolato) della gelateria Eiscafè Arcobaleno a Stadtlohn, Germania;
– “Yogurt al miele con lamponi e noci – Kui(p)er ijs” (con latte prodotto da mucche “Jersey” della fattoria De Ijskuip, miele e variegatura di lamponi, noci caramellate) della gelateria De Ijskuip a Denekamp, Olanda;
– “My Chocolate” (sorbetto di cioccolato fondente 70% Saothomè e frutto della passione con croccanti fiocchi di cereali ed una salsa al cioccolato) della gelateria Bringatanya Fagyizódi Gyenesdiás, Ungheria;
– “Arachidi e Caramello Salato” (fiordilatte con arachidi greche lavorate con caramello salato e variegatura con noccioline tritate e cioccolato al latte) della gelateria Palladion di Rodi, Grecia;
– “Dark Smoke” (gelato al cioccolato fondente affumicato con il legno di ciliegio, aromatizzato con il bourbon whiskey) della gelateria Sladoledarna Pingo a Šentilj, Slovenia.

Un evento sul gelato artigianale da non perdere!

Gelato World Tour, la finale mondiale a Rimini ultima modifica: 2017-08-03T14:00:42+00:00 da Jo Pistacchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *