Latte di mandorle


Questa preparazione può essere molto utile per la preparazione di gelati o granite alle mandorle.

Le mandorle possono essere:
– con guscio da rompere e poi spellare
– sgusciate e da spellare
– bianche senza pellicina
In questa preparazione ho usato mandorle già sgusciate, comprate sfuse.

Ingredienti
200 gr. di mandorle sgusciate
800 gr. di acqua

Preparazione
Innanzitutto elimina le pellicine dalle mandorle; il procedimento più semplice è di lasciarle per qualche minuto in acqua bollente.
In un recipiente metti le mandorle in ammollo con l’acqua e riponi in frigorifero per tutta la notte.

Mandorle pulite e lavate

Nel bicchiere del frullatore versa l’acqua e le mandorle.
Frulla a velocità massima per 5 minuti
Passa il liquido così ottenuto con un colino a maglie strette, in un contenitore.

Latte filtrato col colino

Se il bicchiere del frullatore è piccolo ripeti il procedimento più volte: aggiungi l’acqua, frulla e filtra.
Completato il processo frulla nuovamente il latte di mandorle ottenuto per altri 5 minuti.
Nel bicchiere del frullatore dovranno esserci solo i residui di mandorle.

Mandorle tritate residue

Puoi aggiungere 100/150 gr. di zucchero per ottenere una bibita dissetante, in questo caso frulla lo zucchero con poco latte di mandorle e poi aggiungi il residuo così da omogenizzzare tutto il latte infine, aggiungi pochissimo zeste di limone.
Poni il recipiente in congelatore per 3 ore, per ottenere il massimo dal latte di mandorla andrebbe frullato al momento.

Pronto da gustare

Latte di mandorle leggermente congelato

Latte di mandorle ultima modifica: 2011-08-22T01:00:53+00:00 da Jo Pistacchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *