Nivarata, il festival della granita siciliana di Acireale: i vincitori

Nivarata-granita-Acireale
La IV edizione della Nivarata, il festival della granita siciliana, si è concluso ieri sera alle 23 circa con la premiazione dei vincitori dei 3 concorsi eletti dalla giuria tecnica.

Ad Acireale, nella villa Belvedere (piazza Indirizzo) i primi classificati per:
– granita dell’anno
granita “San Valentino” gelateria Bellavista di Acireale (CT), già vincitore lo scorso anno;
Nivarata-granita-Acireale
– premio “don Angelino”
granita di limone dell’Etna Max Bar di Castel Lucio (ME);
Nivarata-granita-Acireale
– premio Caviezel
sorbetto al cioccolato dell’Ozio di Città del Messico (Messico).
Nivarata-granita-Acireale
La manifestazione ha attirato soprattutto siciliani accorsi per assaggiare le 9 granite in concorso ed assistere agli eventi organizzati per l’occasione, pochissimi turisti.

Ottimi gli interventi dei maestri della gelateria italiana sui gelati funzionali e della dott.ssa Alessandra Garavini sulle differenze tra allergie ed intolleranze alimentari.
Nivarata-granita-Acireale
Sempre affascinanti le dimostrazioni di Graziano Pranteddu e Santo Musumeci
Nivarata-granita-Acireale
Una nota anche al presidente di giuria Luigi de Luca, ottimo esempio di italiano all’estero e più precisamente a Sydney in Australia
Nivarata-granita-Acireale

Sinceramente avevo aspettative molto superiori sulla Nivarata per cui rientro abbastanza deluso. Invece, ho trovato come sempre incredibile e stupendo il clima di collaborazione in laboratorio dove si respirava una splendida aria di compartecipazione anche perchè tutti i gelatieri hanno lavorato sodo di primo mattino per preparare almeno 70kg di granita ciascuno. E’ bello vedere come di persona i gelatieri vadano d’accordo mentre stupisce che in tutt’Italia non si riesca a definire un disciplinare causa continue tensioni tra loro.

Considerando le difficoltà e la mole di lavoro extra per coordinare un evento in Sicilia sono perdonabili i ritardi di tutti gli eventi pianificati, meno l’assenza (o scarso) segnale wifi per gli addetti ai lavori che, complice, la scarsa copertura delle reti degli operatori telefonici (nel mio caso Vodafone) non mi ha consentito di essere “live-in”.

…tra alcune delle domande che mi sto ponendo ad una davvero non riesco a rispondere: a cosa servisse il “corridoio” nella villa Belvedere coi banchi vetrina allestiti che “funzionavano” solo dal tardo pomeriggio?

Nivarata, il festival della granita siciliana di Acireale: i vincitori ultima modifica: 2015-06-01T09:00:27+00:00 da Jo Pistacchio

3 pensieri su “Nivarata, il festival della granita siciliana di Acireale: i vincitori

  1. Fabio

    Non ci hai detto la cosa più importante: quale granita hai apprezzato di più e perché… 😀
    Ciao Renato

    Ps. un corso di “Graniteria” no?
    Mi sono sempre chiesto che cosa ci fosse di “complesso” nel creare la granita siciliana…eppure spesso al nord quando si va’ a comprare la granita, ti portano un ammasso informe di cristalli di ghiaccio e sciroppi vari mal amalgamati, ben lontano dal risultato di quei Maestri siciliani… (solo in alcune rare gelaterie artigianali -ne conosco qualcuna a Torino ad esempio- si trova una buona granita siciliana…).

    Replica
    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Fabio,
      hai ragione ma ho cercato di non fare commenti 😉
      La migliore granita, è femmina: “cammela”
      Da riprodurre certamente, su queste pagine prossimamente…
      Jo

      Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *