Panini morbidi con farina di canapa profumati al rosmarino

Panini-morbidi-farina-di-canapa

Ho preparato questi panini per una piccola merenda-aperitivo alla vigilia di Natale.
I panini morbidi per merende sane sono sempre stati i miei preferiti alle feste di bimbi ma oramai sono praticamente scomparsi dalle tavole ecco perché ho pensato di realizzare questi, più originali con farina di canapa.
tavola-natale2016

La base di partenza è un impasto indiretto (tipo panfocaccia) con lo 0,4% di lievito per cui l’alveolatura sarà piccola ma compatta consentendo anche una maggiore morbidezza nei due giorni successivi.
Ho profumato i panini con un infuso di rosmarino.

La farina di canapa è ottenuta dalla macinatura dei semi dalla pianta cannabis sativa, priva di glutine e ricca dei principali 8 aminoacidi essenziali (il 65% delle proteine è rappresentato dalla edestina ed il 35% dall’albumina).
I sali minerali presenti sono: potassio, magnesio, ferro e zinco, mentre per quanto riguarda le vitamine sono presenti prevalentemente i tocoferoli (vitamina E).
La farina di semi di canapa è anche ricca di omega 3 ed omega 6.

Ingredienti (30 panini di 40 g.)
473 g. acqua naturale
400 g. farina forte (tipo manitoba)
200 g. semola rimacinata
67 g. di farina di canapa
13 g. strutto
13 g. sale marino integrale
13 g. miele di acacia (alternativa zucchero di canna)
5 g. lievito di birra (compresso)
olio extra vergine di oliva (q.b.)

Preparazione
Nel pomeriggio fai un infuso con un paio di rametti di rosmarino in 600 grammi di acqua tiepida. Ricorda di filtrare prima di usarla in serata.

La sera prima prepara il poolish in una ciotola capiente (ho usato quella della planetaria).
Dapprima fai l’autolisi unendo tutta la farina forte setacciata (400 g.) con 390 grammi di acqua tiepida (40°C circa) per circa mezzora; in altri 10 grammi di acqua sciogli 1 grammo di lievito ed il miele infine, versalo trascorsa la mezzora suddetta. Copri al ciotola e lascia lievitare a temperatura ambiente per circa 12 ore.
Panini-morbidi-farina-di-canapa
Il giorno successivo versa nella ciotola della planetaria altri 60 grammi di acqua col restante lievito (4 grammi) disciolto, la semola e la farina di canapa setacciate insieme; appena l’impasto si sarà incordato aggiungi il sale disciolto nei 13 grammi di acqua residui.
Incorda bene ed infine, aggiungi lo strutto. Riduci a palla e fai lievitare per almeno due ore (dovrebbe triplicare).
Panini-morbidi-farina-di-canapa
Prendi una bilancia e stacca pezzi da circa 40 grammi per poi, pirlare bene con la mano chiusa; poni le palline in una teglia con carta forno, vaporizza/spruzza l’olio extra vergine d’oliva su tutta la superficie e poni in forno a 180°C caldo con recipiente di acqua in evaporazione.

Panini-morbidi-farina-di-canapa

Dopo 2 giorni

Panini morbidi con farina di canapa profumati al rosmarino ultima modifica: 2016-12-27T14:00:27+00:00 da Jo Pistacchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *