Semifreddo di castagne e caki

Questo semifreddo di castagne e caki (cachi) l’ho preparato per il compleanno di mia figlia visto che il dolce era nientepopodimenoche il panettone ai pistacchi della pasticceria Santo Musumeci di Randazzo (CT)!

La torta di compleanno a panettone era un’idea originale poiché poco prima a Milano s’era tenuta la festa del Re Panettone poi, nei giorni seguenti, Giovanna Musumeci mi aveva parlato del loro panettone con la nutella di pistacchi e lì è scattata la molla per riuscire ad avere in tempo questo mitico panettone ai pistacchi.

Panettone ai pistacchi

Bando ai pensieri laterali, il semifreddo preparato combina castagne e caki che secondo me sono fatti l’uno per l’altro. Verrà preparato e servito in un bicchierino trasparente da 100ml.

Ingredienti
500 gr. di caki puliti
350 gr. di castagne lesse sottovuoto
250 gr. di latte
200 gr. di panna liquida
150 gr. di zucchero
succo di mezzo limone
cacao amaro in polvere q.b.

Preparazione
In una pentola antiaderente versa il latte, 50 grammi di panna liquida, 100 grammi di zucchero e 250 grammi di castagne e, a fiamma media, fai cuocere per circa mezzora; versa nel bicchiere del frullatore Blendtec e frulla con “pulse”, se per rendere la crema liscia dovesse ispessirsi troppo aggiungi del latte.
Nel bicchiere del frullatore Blendtec aggiungi i caki (cachi), il succo di limone e 50 grammi di zucchero, seleziona “beverages” poi, “smoothie” e fai un ciclo.
Ogni bicchiere risulterà costituito dai seguenti “strati”:
– pezzetti di 2-3 castagne (parte croccante);
– crema di caki (cachi);
– crema di castagne.
Visivamente lo strato di caki e castagne dovranno essere circa uguali, in altezza.
Terminata la composizione dei bicchieri potrai riporli in frigorifero (ad asciugare l’umidità), prima di servire andranno spolverati con cacao amaro ed, eventualmente, guarniti con una punta di cucchiaino di panna (giusto per colore).
La panna montata dovrai prepararla al momento, senza zucchero.

Semifreddo di castagne e caki ultima modifica: 2012-12-18T09:45:43+00:00 da Jo Pistacchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *