SIGEP 2012: òlvi, il gelato incontra l’olio

Questo è il primo post relativo alle novità viste al SIGEP 2012 di Rimini che, a mio insindacabile giudizio, mi sono sembrate più interessanti.

In fiera c’erano tutti i grandi produttori di preparati per le gelaterie, tra cui la FUGAR che ha presentato una nuova linea di preparati per gelaterie denominata òlvi.

Come avrai più volte letto nei miei post, per un buon gelato alla creme occorrono sempre dei grassi (lipidi) in una quantità variabile tra il 5 ed il 14% (miscela bilanciate).
Tra i miei post c’è qualche miscela con latte di soia o di riso, molto più complesso è sostituire la panna ma nei prossimi giorni mi impegnerò a realizzare una miscela completamente vegetale sia per gli intolleranti al latte e derivati, sia per i celiaci.
Ho comprato infatti il latte e l’olio di riso!

A Rimini, come ho scritto poc’anzi, la Fugar ha presentato “òlvi, Il Gelato incontra l’olio di oliva”; non è solo un gelato ma un progetto che intende valorizzare l’olio di oliva, con le sue caratteristiche nutrizionali e componente essenziale della dieta mediterranea, nel gelato artigianale.
Infatti, òlvi è una base gelato in cui i grassi (lipidi) presenti nel gelato sono stati sostituiti con l’olio di oliva.
Non contiene saccarosio, non contiene grassi o ingredienti di origine animale, non contiene glutine ma contiene solo emulsionanti naturalmente presenti nell’olio di oliva.

Non credere che il gelato poi abbia un gusto o un retrogusto di olio d’oliva anzi, i gusti che io e Jack abbiamo assaggiato spaziavano dalle creme alla frutta: pistacchio, pinolo, fiocco (fiordilatte), caffè, nocciola, cioccolato e cocco.

Devo dire che Jack li ha provati quasi tutti…

Mi auguro di riuscire a raccogliere maggiori informazioni proprio dalla Fugar quanto prima

SIGEP 2012: òlvi, il gelato incontra l’olio ultima modifica: 2012-02-09T01:00:37+00:00 da Jo Pistacchio

6 pensieri su “SIGEP 2012: òlvi, il gelato incontra l’olio

  1. tebaldi tisiana

    Gentile Fugar oggi ho assaggiato a Cattolica da Staccoli il vostro gelato all’olio di oliva e sono rimasta piacevolmente sorpresa dalla sua bontà, l’avevo preso per mia mamma che ha fatto le intolleranze e non poteva mangiarlo così lo provato anche io e devo proprio farvi i complimenti per la bontà e la qualità, perche io sono appassionata di gelato e modestamente ho una certa esperienza, le mie amiche mandano avanti sempre a me e si fidano del mio giudizio, anche perche il gelato pastrocchiato si sente, io però abito a Pesaro e vorrei sapere se lo posso trovare anche qui, grazie
    cordiali saluti TEBALDI TISIANA

    Rispondi
    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Tisiana,

      il mio blog non rappresenta la Fugar ma ti ringrazio per il commento.
      Ho chiesto all’azienda che gentilmente mi ha fornito i seguenti indirizzi a Pesaro dove potrai trovare la linea Ollì:
      – Gelateria Vanilla
      via Flaminia n° 92/95
      – Gelateria Germano Mare
      piazzale della Libertà n° 9
      – Gelateria Delirium
      piazza Stefanini n° 23
      – Gibas Jr (ristorante)
      Strada panoramica Adriatica

      Rispondi
  2. Egidio

    Segnalo che oggi a Pesaro l’ho mangiato alla gelateria del corso. Il gestore mi ha detto che era senza latte e senza uova, solo olio d’oliva e c’era il cartellino pubblicitario Olvi… ma a questo punto mi chiedo: mica sarà 1 kg di olio d’oliva…a parte l’olio d’oliva e la crema fugar di pistacchio (o altro) che cos’è che dà la quantità…acqua…?

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *