Sorbetto al cioccolato Puertomar Domori

sorbetto-cioccolato-puertomar-domori
Sorbetto al cioccolato Puertomar di Domori ha avuto un parto complesso in quanto lo avevo già realizzato all’ultima edizione del corso base di gelato a Milano ma non mi aveva completamente soddisfatto.
Dopo qualche giorno ho avuto però una illuminazione! …ho quindi chiamato il maestro Antonio Mezzalira, abile inventore e ideatore di gelati e sempre pioniere nei test di laboratorio, per parlagliene e quindi procedere alle mie sperimentazioni; il miele è una sua indicazione, il sale anche ma l’ho eliminato 😉
La mia idea di fondo è stata ricreare e mantenere il gusto del cioccolato nel gelato realizzato.

Il cioccolato Puertomar Domori è una copertura fondente di cacao Criollo (75%), Ocumare 61, del Venezuela.
Presenta note di spezie con dolcezza e rotondità eccellenti, per nulla amaro, astringente a acido.
Domori è stata la prima azienda italiana a lavorare solamente cacao pregiato, cioè il cacao aromatico (Criollo, Trinitario, Nacional e Forastero) che rappresenta meno del 10% del raccolto mondiale.
E’ costituito da: 57% cacao, 48% burro di cacao e 24,5% di zucchero.

Al corso di sabato scorso a Roma, voilà!
Questa miscela anticipa la settimana del cioccolato organizzata dalla Cremeria Capolinea a Reggio Emilia, dal 18 al 23 ottobre, alle prese con nove interpretazioni del gelato al cioccolato Domori.

Ingredienti
623 g. acqua naturale
200 g. cioccolato Puertomar Domori
105 g. zucchero
40 g. fruttosio
35 g. miele di acacia
2 g. farina di semi di carrube

Preparazione
In un pentolino aggiungi gli ingredienti in polvere ben dispersi, versa l’acqua e poni sul fornello a fiamma media fino a raggiungere i 70°C.
Nella caraffa del frullatore Blendtec versa il liquido e quando si sarà raffreddato a circa 50°C aggiungi il cioccolato Puertomar Domori ed il miele quindi seleziona “beverages” quindi “XL smoothie” e fai 3 cicli.
Versa la miscela in un contenitore per alimenti chiudendolo ermeticamente, lasciandola maturare (durante questo processo le proteine si idratano ed i grassi cristallizzano) in frigorifero per almeno 4 ore.
Trascorso questa fase, accendi la gelatiera (a compressore o ad accumulo), versa la miscela di cioccolato e fai mantecare per 30-40 minuti.
Il sorbetto al cioccolato Puertomar Domori riprodotto ricalca le caratteristiche organolettiche originarie, lasciando la bocca pulita nient’affatto “ingrassata”.
sorbetto-cioccolato-puertomar-domori

Sorbetto al cioccolato Puertomar Domori ultima modifica: 2016-10-17T14:50:00+00:00 da Jo Pistacchio

2 pensieri su “Sorbetto al cioccolato Puertomar Domori

  1. Fabio Tullio Bianco

    Questo lo aspettavo con trepidazione…200gr però sono tantissimi!!! E’ un bel salasso ahahah!!! 😀
    Certo che un sorbetto al cioccolato così…non si trova da nessuna parte! 😉

    Domenica lo provo, dev’essere goduria pura…e come piace a me, senza latticini!!! ^_^

    PS: ti posterò una mia versione che ha solo 120gr di Criollo Domori all’interno ma è venuta abbastanza bene secondo il mio modesto parere. Ciao!

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *