Sorbetto di cioccolato a base di pere abate: brand positioning

Sorbetto di cioccolato a base di pere abate
Sorbetto di cioccolato a base di pere abate
, non a base acqua ma con le pere varietà abate.

Ho scelto la pera Abate dall’inconfondibile forma allungata, polpa soda e, se matura, molto succosa, dolce e profumata.
Come cioccolato ho usato il Domori Sambirano (72%), piuttosto dolce ed abbastanza acido.

Ti chiederai ma perchè aumentare il food cost con l’aggiunta di frutta fresca, delle pere poi…
Non ti basta il cioccolato pregiato?
Perchè questo è un gusto unico, è adatto a fare “brand positioning” per la tua gelateria.

Il brand positioning è un processo di posizionamento della tua gelateria nella mente degli avventori col fine di sbaragliare l’immaginario dei prospect (potenziali clienti), ricavando la massima attenzione così da associare il tuo gelato a qualcosa di desiderabile, emozionante e, soprattutto, diverso dai soliti gelati proposti da tutte le altre gelaterie della zona.

Il brand positioning è un obiettivo strategico e si può perseguire in tanti modi, sia online, sia offline. Non di certo però, andando in giro a fare gelatini nelle fiere di paese, distanti centinaia di chilometri dal tuo target, dalla tua potenziale clientela.
L’importante è non perdere mai di vista l’obiettivo alla base della strategia: diventare unici agli occhi dei tuoi clienti, non del tuo collega…ricordalo!
Investire in marketing senza avere un posizionamento di brand efficace, coerente con la propria identità (questo sarà uno dei prossimi argomenti), è come guidare una jeep nel deserto senza navigatore!

Ho pensato anche di dar un tocco in più con un leggero profumo di cardamomo, opzionale.
Sorbetto di cioccolato a base di pere abate

Ho portato questo gusto in degustazione il 22 novembre scorso in occasione del mio talk per il Food Blogger Milano Meetup.

Sorbetto di cioccolato a base di pere abate: brand positioning

51

Tempo di preparazione: 15 minutes

Tempo di cottura: 5 minutes

Tempo totale: 1 hour, 10 minutes

Ingredienti

500 g pere Abate
172 g acqua naturale
160 g cioccolato Sambirano
100 g zucchero (saccarosio)
65 g fruttosio
3 g neutro
opzionale (tre semini di cardamomo, da frullare)

Preparazione

In un pentolino versa l'acqua naturale ed aggiungi gli ingredienti in polvere (zucchero, fruttosio e neutro mischiati bene) e poni a fiamma alta fin quando la temperatura non sarà arrivata a circa 70°C.
Nel bicchiere del frullatore versa lo sciroppo di zuccheri ancora caldo ed aggiungi il cioccolato, frulla a velocità media in modo tale che si sciolga perfettamente e risulti ben omogeneo.
Fai raffreddare fino a circa 30°C ed aggiungi le pere pelate approssimativamente, private dei semi.
Se vuoi essere preciso verifica il grado brix del succo di una delle pere, a campione.
Nel mio caso la misurazione ha rilevato 9 Brix.
Accendi la gelatiera, frulla bene le pere col cioccolato e poni a mantecare per circa 30-40 minuti.

Sorbetto di cioccolato a base di pere abate
La texture sarà super cremosa, a livello sensoriale dapprima si avrà l’impatto del cioccolato abbastanza intenso e poi sopraggiungerà la pera lasciando la bocca gradevolmente pulita.

Sorbetto di cioccolato a base di pere abate: brand positioning ultima modifica: 2017-12-11T09:00:17+00:00 da Jo Pistacchio

4 pensieri su “Sorbetto di cioccolato a base di pere abate: brand positioning

  1. Gabriella Pravato

    Una rivisitazione “gelata” della Pera alla bella Elena, dolce ormai quasi dimenticato perché il cioccolato non si fondeva con la pera. Qui invece si uniscono in un connubio perfetto.
    Per il resto sei sagace come sempre. Basta con i soliti gusti tutti uguali! Bisogna avere un progetto che renda unici, altrimenti meglio desistere.

    Rispondi
  2. Massimo Guglielmi

    Buongiono Jo
    Mi scuso per l’ignoranza ma non ho ben capito cosa è il neutro.
    Posso usare farina di semi di carrube ?

    Rispondi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.