Sorbetto di pere williams rosse con scaglie di cioccolato fondente


Questa sera ho ideato questa nuova miscela per il sorbetto di pera.
Lunedì ho scelto come base la pera williams rossa, purtroppo non italiana.
E’ una pera meno zuccherina di quella classica williams.
Solitamente il tenore di zuccheri nella pera è circa il 9%.
Ho preferito utilizzare circa il 34% di pere, invece del 40% che avrei considerato se fosse stato gusto pera.

Pere williams rosse

Ingredienti
400 gr. di pere williams rosse
450 gr. di acqua
240 gr. di zucchero
40 gr. di fruttosio
40 gr. di glucosio
2 gr. di addensante
1/2 limone
scagliette di cioccolato fondente a piacere
Se non hai il fruttosio, usa 300 gr. di zucchero.
Questa miscela contiene circa 1.540 Kcal (escluse le scaglie aggiunte).

Preparazione
Lava le pere ed usa tutto tranne i semi ed il “torsolo”, cioè senza sbucciarle.
Questa volta è preferibile usare un frullatore a bicchiere tradizionale; nel bicchiere introduci tutti gli ingredienti solidi, tranne le scaglie di cioccolato, ed 1/3 di acqua.

A velocità media frulla tutto, poi aggiungi poco alla volta l’acqua residua e fai andare a velocità medio-alta; infine, aggiungi il succo di limone e dai una veloce ripassata.

Miscela completa

Versa la miscela in un recipiente e fai riposare la miscela per 4/5 ore in frigorifero.
Accendi la gelatiera e versa la miscela, appena il colore della miscela schiarisce (tende al bianco) ed il gelato tende a compattarsi introduci le scaglie aiutandoti anche con la spatola, fai mantecare per 20 secondi ed è pronto!

Sorbetto di pere williams rosse con scaglie di cioccolato fondente ultima modifica: 2011-06-09T19:00:00+00:00 da Jo Pistacchio

Un pensiero su “Sorbetto di pere williams rosse con scaglie di cioccolato fondente

  1. Cristiana

    Dopo aver provato il gelato alle nocciole e il cioccolato ero sicura che anche questo sorbetto sarebbe stato ottimo, e così e’ stato. Buono, forse un po’ troppo dolce perché le pere rossa acquistate erano molto zuccherine. Ma lo rifaro’ sicuramente.
    Cristiana

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *