Succo di sedano, carote ed uva

Succo-sedano
Le ultime estati sono sempre più calde ed afose, il caldo umido è fastidioso e l’unico sollievo è l’uso del climatizzatore. Tuttavia esiste un modo piacevole ed efficace per ridurre la temperatura corporea: bere un succo crudo di sedano fresco, preferibilmente bianco (per il gusto).
Due bicchieri di succo di sedano, uno al mattino e uno nel pomeriggio.

Premetto che il succo di sedano mix è andato via subito ieri sera per cui ho dovuto rimediare una foto dal web.

Il succo di sedano contiene sodio e tanto potassio; una delle proprietà chimiche del sodio è quella di mantenere il calcio in soluzione.
Il sedano crudo contiene una percentuale di sodio quasi il doppio del suo contenuto di calcio.
Il calcio è uno degli elementi essenziali alla nostra dieta ma dovrebbe essere consumato nella sua forma organica.
Il sodio riveste un ruolo importante nei processi fisiologici del corpo, tra i quali è fondamentale quello che consente di mantenere fluidi il sangue e la linfa per prevenire il loro addensamento.
Ogni cellula del corpo è immersa in una soluzione idrosalina e se questa non viene mantenuta a determinati livelli, inizia la disidratazione.
Il sedano è anche molto ricco di magnesio e ferro, combinazione preziosa per le cellule del sangue.

Ho miscelato il succo di sedano con del succo di carote ed uva (apporto zuccherino).
Ingredienti:
600 gr. di sedano
500 gr. di carote
400 gr. di uva in chicchi

La resa del sedano è elevatissima quasi quanto l’uva, ben oltre il 90%!

Succo-uva

…succo e scarti d’uva

Valori nutrizionali:
148 Kcalorie
8,8 gr. proteine
0,810 gr. sodio
2,445 gr. potassio
0,503 gr. calcio
0,330 gr. fosforo
0,103 gr. magnesio
0,053 gr. vitamina C

Succo di sedano, carote ed uva ultima modifica: 2013-08-14T09:30:43+00:00 da Jo Pistacchio

3 pensieri su “Succo di sedano, carote ed uva

  1. Valentina

    Caro Jo,
    Anch’io in questi giorni di caldo super afoso ho sfruttato Oscar Neo e ogni sera mi sono preparata super bicchieroni di succo di sedano e zenzero, finocchio e cetriolo e barbabietola-sedano-zenzero 🙂 il tuo abbinamento con uva e carote mi manca e credo proprio che stasera lo sperimenterò! Quest’anno grazie ai succhi freschi non ho avuto bisogno di integratori tipo Polase e non ho avuto i soliti crampi alle gambe.
    Devo ringraziare te e questo bel blog che mi hanno stimolato ad acquistare l’estrattore e modificare le mie abitudini alimentari.
    Grazie 😀
    Valentina

    Replica
    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Valentina,
      ho usato l’uva per apportare una frazione zuccherina e mediare il gusto del sedano.
      Dove trovi le barbabietole?
      Le ho estratte una sola volta e sono fantastiche!
      Jo

      Replica
  2. publio

    Io invece oggi ho seccato il mio frullatore a immersione cercando di fare il sorbetto!!! Per le barbabietole se vuoi te ne mando un sacchetto di bio.

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *