Tortino di polipo e patate, polpo alla gallega


Lunedì a cena ho rivisitato o, come si suol dire, scomposto destrutturato (ctz. Lucio) il polpo alla gallega.
E’ un piatto povero tipico della comunità autonoma della Galizia, nel nord-ovest della Spagna; sono solo polipi e patate.

L’idea di base è quella di preparare in poco tempo questo piatto come antipasto, a forma di tortino.
Utilizzando il frullatore Blendtec, farò due strati: uno di polipi ed uno di patate.
Il tempo di preparazione è circa 1 ora e mezza, inclusa la cottura in forno.

Ingredienti
500 gr. di polipi (ne ho usati 3 piccoli)
500 gr. di patate
sale, olio extra vergine e paprika forte quanto basta

Preparazione
In una pentola alta con poca acqua immergere i polipi così da cuocerlo quasi a vapore, basteranno circa 30 minuti per piccoli polipi.
Nel bicchiere del frullatore Blendtec aggiungere i polipi, un po’ di olio extra vergine ed un pizzico di sale; seleziona “pulse” e frulla bene, il risultato deve essere una crema non troppo liscia.
Nella stessa pentola e con l’acqua di risulta dei polipi, cuoci le patate pulite ma non spellate; dopodichè pelale, achiacciale, sala e fanne un impasto con le mani.
Utilizzando le forme in silicone, versa dell’olio nelle forme e passalo anche sulle pareti. Fai un primo strato con la crema di polipi e poi un secondo con l’impasto di patate.

Poni in forno a 180°C per circa 30 minuti, poi alza a 200°C per altri 10 minuti; fai raffreddare in ambiente e prima di servire spruzza la cima con la paprika forte!
Ho fatto anche 2 tortini di sole patate, sul fondo ho spolverato anche del pan grattato.

Tortino di polipo e patate, polpo alla gallega ultima modifica: 2012-10-31T11:30:17+00:00 da Jo Pistacchio

Un pensiero su “Tortino di polipo e patate, polpo alla gallega

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *