Yoda la pressa per spremere olio o frantoio domestico

Yoda-frantoio-domestico-pressa-per-spremere-olio
Yoda è una pressa per spremere olio, una sorta di frantoio domestico, una macchina che consente di processare frutta secca, semi oleaginosi ed altri alimenti che contengono, per loro natura, olii.

Da poco più di un mese sto testando Yoda la pressa per spremere olio e non mi ha deluso.
I risultati di spremitura in pratica, l’olio estemporaneo che si ottiene è ottimo.
La resa è variabile dipendente dalle caratteristiche dell’alimento, prevalentemente secco (questo è il fattore chiave), che viene utilizzato per cui l’olio spremuto dalla pressa è diretta conseguenza della qualità (anzianità) di ciò che è stato spremuto.

Yoda la pressa per spremere olio estrae quello contenuto nel seme o frutta secca per cui dipende dalla quantità contenuta in esso che, ovviamente, è variabile. Ad esempio, ecco la percentuale di lipidi contenuti nei semi processati (fonte: USDA National Nutrient Database for Standard Reference):
– semi di sesamo (61%)
– semi di lino (42%)
– semi di canapa (44%)
– semi di girasole (52%)
dalla tabella successiva si evince che la percentuale quindi estratta è variabile, pertanto l’efficienza della macchina è anch’essa variabile. Questi i primi risultati:

Yoda-frantoio-domestico-pressa-per-spremere-olio

L’estrazione avviene mediante una vite ad elica con profilo conico (tipo coclea) in acciaio che, riscaldata, riesce a spremere con forza la frutta secca o i semi oleaginosi che scivolano dalla tramoggia all’interno del “frantoio” (alloggiamento) vero e proprio.

Il funzionamento è molto semplice invece le operazioni di pulitura, che avvengono tramite lo smontaggio, sono leggermente più complesse.
Si tratta di rimuovere il blocco dell’albero di estrusione mediante una chiave dentata in dotazione; sfilare l’alloggiamento (frantoio) e rimuovere l’albero (la vite ad elica).
Yoda-frantoio-domestico-pressa-per-spremere-olio
L’olio spremuto gocciolerà in basso nella vaschetta filtrante per poi arrivare alla vaschetta di raccolta.

Per l’estrazione si aggiungono nella tramoggia i semi che vuoi estrarre e seleziona il programma indicato per quel seme.
Si attende il riscaldamento del frantoio così da facilitare l’estrazione dell’olio dal seme quindi si avvia la spremitura.
Dalla parte anteriore verrà espulso il seme maciullato (lo scarto, utilizzabile per altre preparazioni), nel recipiente dell’olio questo colerà attraverso il filtro che separa le impurità.

Con gli scarti dell’estrazione dell’olio di sesamo ho preparato, ad esempio, delle polpette:
20% di scarto l’ho aggiunto al macinato (500 grammi) ed anche “impanato” le superficie esterna.

Yoda la pressa per spremere olio è dotata di un pannello di comandi di tipo touch dove è possibile selezionare:
– arachidi (peanuts), arachidi, macadamia, nocciole, mandorle
– sesamo (sesame), sesamo, semi di papavero, semi di coriandolo, semi di senape
– girasole (sunflower)
– colza (rapeseed)
– lino (flaxseed), cumino, chia, pinoli
– noci (walnut), noci
– misto (mixed), zucca, argan e tutti gli altri

Yoda-frantoio-domestico-pressa-per-spremere-olio

Importante è che l’olio così ricavato dovrebbe essere conservato in luogo buio e consumato in pochi giorni, pena ossidazione ed irrancidimento. Ad esempio l’olio di lino, dopo una decina di giorni, riduce dell’80% la violenza ed aggressività del gusto.

Contenuto della confezione.
Yoda-frantoio-domestico-pressa-per-spremere-olio
1. Yoda spremitrice di olio
2. Guanto da forno per estrarre l’albero di estrusione caldo
3. Coperchio inserimento prodotto
4. Cavo di alimentazione
5. Scovolino per la pulizia
6. Chiave per montaggio/smontaggio albero di estrusione
7. Tappo frontale
8. Vaschetta filtrante olio
9. Vaschetta di raccolta olio
10. Vaschetta salva goccia
11 Vaschetta di raccolta scarti
Oltre a:
Vaschetta di raccolta scarti
Alloggiamento dell’albero (frantoio)
Albero di estrusione (vite conica)

Yoda la pressa per spremere olio è disponibile in 3 colori Yoda-frantoio-domestico-pressa-per-spremere-olio

Yoda – Specifiche Tecniche
Colori Rosso / Verde / Caffè
Lunghezza cavo alimentazione 0,93 metri
Dimensioni 355L x 265H x 178P mm
Consumo energetico 480W
Numero di giri 43 gg/min
Voltaggio 230 V
Frequenza 50 Hz
Peso 6,8 Kg
Yoda la pressa per spremere olio o frantoio domestico ultima modifica: 2016-04-08T10:30:25+00:00 da Jo Pistacchio

12 pensieri su “Yoda la pressa per spremere olio o frantoio domestico

    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Francesco,
      sono due macchine diverse, complementari.
      La Yoda è un “frantoio” domestico costruito appositamente per ricavare l’olio da frutta secca o semi oleaginosi.
      L’Omega, con l’accessorio after market, è un estrattore con funzione di pressa.
      Il primo è molto più efficiente.
      Jo

      Replica
  1. Jo Pistacchio Autore articolo

    ciao Francesco,
    la macchina prima di iniziare a “spremere” effettua un pre-riscaldamento apposito.
    L’olio fuoriesce a temperature discrete, l’albero-coclea dopo la lavorazione è caldo da maneggiare dopo che si è raffreddato o con un guanto da forno.
    Jo

    Replica
    1. Francesco

      Grazie della risposta!
      Ma lo scarto quindi sono tutte fibre e proteine?!
      No perché diventa interessante se la quota lipidica dell’alimento viene tutta “trasformata” in olio, allora tutto il resto dovrebbe essere proteine e fibre, o sbaglio?

      Replica
      1. Jo Pistacchio Autore articolo

        ciao Francesco,
        gli scarti si possono usare, sono “sfarinabili” quasi.
        Ho ripreso sia quelli di semi di lino, di girasole, di sesamo. Usati ad esempio per impanare, nelle insalate.
        Jo

        Replica
    2. Francesco

      Mi viene in mente… ma lo scarto è tutto “proteico”???? No perché mi vengono in mente alcuni interessanti contesti d’uso XD
      Ma questa cosa è fortissima! Posso farmi in casa le proteine

      Replica
  2. marisa

    Buona sera, sono alla ricerca di un macchinario domestico per realizzare la marmellata di rosa canina. Ora la faccio con il passa verdure a mano ma è veramente faticoso. Siete a conoscenza di uno strumento elettrico in vendita? Il problema sono i semi che sono molto duri e non devono essere frantumati e tanto meno passare nella marmellata.
    Grazie Marisa

    Replica
  3. gino campo

    Buongiorno
    macchina interessante, vorrei sapere se è idonea per ricavare olio dalle nocciole tostate?
    dove si può acquistare? e quale è il prezzo?
    in attesa distinti saluti.

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *