Estrattore di succhi Coway Juicepresso CJP-03

Estrattore-di-succo-Coway-juicepresso-CJP-03
L’ultimo estrattore di succhi della Coway è arrivato in Italia da qualche mese, è il Juicepresso CJP-03.

E’ la macchina di terza generazione, evoluzione del juicepresso CJP-01 e CJP-02 (in Italia conosciuto più col nome di Essenzia).
L’estrattore di succhi Coway Juicepresso CJP-03 è completamente BPA free ed è dotato di una nuova tecnologia della Coway, l’alimento non viene più schiacciato alle pareti del cestello o GE ultem™ (resina ultraresistente) ma viene schiacciato sulle pareti del tamburo (vasca di spremitura) ed il succo filtrato dalla griglia forata in acciaio.

Coway-juicepresso-cjp-02

Processo di estrazione dei nuovi juicepresso della Coway

Questo meccanismo di estrazione del succo, denominato Smart Extraction System (S.E.S), consente di ridurre le parti da assemblare in soli 3 pezzi:
– coclea in resina (Tritan™), rinforzata in Ultem™

Coway-Juicepresso-CJP-03

Dettaglio coclea

– tamburo/vasca (BPA free)
– tramoggia
Coway-cjp-03-juicepresso

Anche in questo nuovo modello di terza generazione, c’è un blocco di sicurezza che impedisce alla macchina di funzionare se il coperchio non è chiuso correttamente.

Il motore da 150watt in corrente alternata, da 40rpm è abbastanza silenzioso, circa 55-62dB.
Ecco il dettaglio delle specifiche tecniche dei due modelli Coway Juicepresso in Italia:

Coway-juicepresso-CJP-03

Specifiche tecniche dei modelli Coway a confronto

Entrambi i modelli hanno un motore a basso numero di giri (RPM), bada bene che la velocità di rotazione della coclea non influenza le caratteristiche organolettiche dei succhi estratti; si tratta di una mera caratteristica tecnica che alcuni venditori utilizzano per convincere i potenziali clienti, prassi italiana molto discutibile.
Non esistono studi scientifici che illustrino tale peculiarità inoltre, il moto della coclea risente dalla forza opposta dell’alimento introdotto per cui rallenta a seconda della durezza dell’alimento da processare (se ne deduce che con le radici il numero di giri si riduce molto in tutti gli estrattori); in questo modello si nota anche dal rumore/sforzo del motore.
Ovviamente è preferibile all’azione distruttiva ad alta velocità di 3.000-6.000 RPM di una centrifuga.

L’estrattore di succhi Coway Juicepresso CJP-03 è poco meno efficiente del modello di fine serie, qui.
La macchina con la nuova tecnologia adottata presenta sempre un succo con residui più o meno piccoli, in taluni casi si crea una vera e propria “pappetta”, fastidiosa.
Dai test è risultato poco efficiente, è quasi sempre necessario ripassare lo scarto.

Estrattore di succhi Coway Juicepresso CJP-03 ultima modifica: 2014-10-13T09:00:50+00:00 da Jo Pistacchio

84 pensieri su “Estrattore di succhi Coway Juicepresso CJP-03

  1. efisia

    Ciao Jo sto valutando l’acquisto di un’estrattore ho letto tutti gli articoli che hai pubblicato e i paragoni. Sono ora arrivata al dunque e vorrei farti qualche altra domanda.
    So che non c’è l’estrattore migliore in assoluto ma dipende.
    Ciononostante mi pare di aver capito che gli estrattori orizzontali siano i più versatili e anche i più efficienti in qualche modo. Quindi nonostante il più recente sia il Juicer EUJ 707 ero orientata per l’Oscar. Coway Juicepresso CJP-03? Sei pronto per la recensione finale? Mi pare che il lavaggio di quest’ultimo sia molto più facile di quello orizzontale e che non sia necessario farlo immediatamente dopo l’utilizzo ma si possa usare durante la giornata e rimandare la pulizia alla sera o bisogna farlo ogni volta che si utilizza? Siamo un gruppo di tre/4 amiche, Ti chiederei di poterti scrivere in privato. Avrei altre domande da farti. Grazie

    Replica
  2. fabio

    salve avrei una domanda semplice da fare secondo voi è meglio l’estrattore verticale della juicespresso cjp-03 di terza generazione a basso numero di giri se non sbaglio 30 o 40 al minuto oppure l’estrattore orizontale della oscar neo 1000 ultem tough crome con giri 70 al minuto grazie!

    Replica
    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Fabio,
      il numero di giri/minuto è una caratteristica solo di marketing. Non ci sono studi scientifici che avvalorino la bontà di un numero di giri inferiore.
      La differenza fondamentale tra un estrattore verticale ed uno orizzontale è la versatilità inoltre l’Oscar DA-1000 è più efficiente del 10-15%.
      Tu quali esigenze hai?
      Jo

      Replica
      1. andrea

        Ciao,
        sto valutando l’acquisto di un estrattore di succo e per ragioni di prezzo mi orienterei tra il Juicepresso e l’oscar. Mi sapresti dire quale dei due si comporta meglio con le mandorle? grazie

        Replica
        1. Jo Pistacchio Autore articolo

          ciao Andrea,
          premesso che prediligo gli estrattori orizzontali ma per i latti vegetali tra i due è preferibile l’Oscar DA-1000. Inoltre, volendo, puoi fare anche la riduzione in pasta delle mandorle.
          Jo

          Replica
  3. Gottardi Barnaba

    Buonasera,
    volevo solo chiedere quale era il migliore estrattore per il frutto del melograno?
    Perché mi sembra di aver capito che non tutti gli estrattori possono andare bene per trattare il melograno.
    Grazie.
    Cordiali saluti.

    Replica
    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Barnaba,
      io ho provato quasi tutti gli estrattori di produzione coreana ed i chicchi di melagrana non comportano nessun problema.
      C’è chi è più efficiente e chi meno ma la variazione è di qualche punto percentuale.
      Jo

      Replica
  4. Franz

    Buonasera Jo,
    volevo ringraziarla per le recensioni su gli estrattori di succo che mi hanno aperto un nuovo mondo.
    Essendo intenzionato ad acquistarne uno verticale di marca coreana , volevo sapere (visto che ha potuto testarli) se possibile, quale mi consigliava tra :
    Hurom 700 HH
    Kuvings B6000
    Coway Juicepresso CJP-03
    anche in considerazione del prezzo allettante che c’è ora di quest’ultimo.
    Grazie mille.
    Saluti

    Replica
    1. Riccardo

      Ciao Franz, alla fine lo hai comprato?
      Io sto per farlo, ma tutti mi dicono che il migliore è Hurom 700… Il Coway Juicepresso CJP-03 è molto allettante, ma ha il motore a spazzole che non è un sinonimo di garanzia di durata nel tempo e non ha il tappo che permette di mescolare il prodotto per poi dosarlo…
      Tu che scelta hai fatto?

      Grazie in anticipo

      Riccardo

      Replica
      1. Jo Pistacchio Autore articolo

        ciao Riccardo,
        inizio a risponderti io.
        L’Hurom HH è di un’altra fascia, molto più efficiente, resa maggiore e succo più limpido. Il succo estratto è simile solo a quello dell’Omega EUJ-808.
        Il Coway CJP-03 è una macchina più economica, con la coclea-filtro in un unico pezzo.
        Jo

        Replica
    2. Francesca

      Ah! Ah! mi sto facendo più o meno le stesse domande.
      Ho messo nella lista anche Sana EUJ 808.
      Diciamo che Hurom 700 HH e Sana EUJ-808 per i miei standard costicchiano un po’ tanto, anche se saranno certamente meravigliosi.
      Coway Juicepresso mi attira per il prezzo basso, che ovviamente è tale non perchè la Coway sia in vena di far regali ma perchè ha un motore DC e la qualità del succo è ovviamente inferiore agli altri modelli sopracitati.
      Un buon compromesso mi sembrerebbe il Kuving (Silent, la bocca grande del Whole non mi interessa perchè non mi dispiace tagliare gli ortaggi a pezzetti 😉 . Il Kuving Silent forse per me sarebbe una soluzione di qualità medio alta a prezzo medio. Però mi sto ancora guardando intorno e “studiando” 🙂
      Qualcuno l’ha provato?
      Grazie

      Replica
    3. Donata

      Buonasera!!
      Spero questa mia non sia una replica di tante altre domande simili se non uguali… 😉
      Noi cerchiamo un estrattore che risponda a queste esigenze:
      -fare succhi per i bimbi, quindi, direi, più sani ma anche più limpidi possibile – anche se non avrei alcun problema a passare con un colino l’eventuale residuo…
      -non occupi troppo spazio, visto che sul piano di lavoro abbiamo già un’impastatrice e la macchina del pane (abbiamo un B&B.. 🙂 )
      -non troppo lungo nè difficile da pulire, che di lavoro ne abbiamo gà parecchio…
      -il residuo sia ben recuperabile per poterlo riutilizzare.

      Non abbiamo un budget molto alto ma vogliamo prendere qualcosa di qualità, visto per chi lo useremo prevalentemente, e robusto.
      Cosa mi consiglia?
      Grazie infinite!!
      Donata

      Replica
  5. Mattia

    Salve, ho letto parecchio nel tuo sito 🙂 ho acquistato l’estrattore Juicepresso CJP03 che mi dovrebbe arrivare al giorni, cosa ne pensi? un’altra cosa.. le ricette che trovo in giro per i succhi vivi di frutta e verdura valgono per tutti i modelli di estrattori? perché non trovo ricette specifiche per il mio modello, grazie tante 🙂

    Replica
    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Mattia,
      se l’hai già comprato il mio parere è oramai ininfluente tuttavia ho scritto abbastanza nell’articolo.
      Le preparazioni che trovi andranno bene considera che sono molto soggettive sul gusto e sulle proporzioni, poche non dovrebbero essere adatte al tuo estrattore.
      Jo

      Replica
  6. FRANCESCO

    SALVE
    HO LETTO DA QUALCHE PARTE CHE L’ESTRATTORE Juicepresso CJP03 NON E’ ADATTO PER SPREMERE IL MELOGRANO. TU COSA NE PENSI?

    Replica
    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Francesco,
      il Coway JCP-03 estrae il succo dalle melegrane, se il residuo è ancora umido (dipende anche dal grado di maturazione) è possibile ripassarlo per incrementarne la resa.
      Jo

      Replica
  7. Monica Pastore

    Salve, vorrei comprare un estrattore e mi ero orientata tra il juissespresso Coway cJp-03 e l’Essenzia green. Ho visto che quest’ultimo costa circa 100 euro di più, ma leggendo fra le caratteristiche non capisco se ne valga la pena.
    Vorrei un suo parere prima di decidere.
    Saluti

    Replica
    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Monica,
      l’Essenzia Green è prodotto dalla Coway, in pratica è la stessa macchina.
      L’unica differenza dovrebbe essere la possibilità, a febbraio, di sostituire la griglia del filtro.
      Vedi te se vale 111,00 euro 🙂
      Jo

      Replica
  8. Giuseppe

    Salve, ha terminato la prova del JuicePresso CJP-03? Ad esempio, è adatto alla spremitura di mandorle per farne il latte? Soffre con alimenti duri tipo mandorle, carote, ananas? La resa in succo è inferiore ad altri estrattori della sua categoria? I pezzi da introdurre devono essere molto piccoli? Mi interessano le sue considerazioni finali, e se possibile un confronto con l`Hurom hu500. Grazie e a presto!

    Replica
    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Giuseppe,
      non ancora credo per fine mese ho dovuto anticipare altre. Dalle tante macchine provate posso dirti che le macchine coreane hanno prestazioni correlate al prezzo di vendita (ad eccezione di quelle ribrandizzate per cui sale solo il prezzo).
      Tutti gli estrattori, casomai con opportuni espedienti, riescono a processare carote, ananas, uva, melagrana, sedano (gli alimenti più critici).
      I latti vegetali vengono molto bene con gli estrattori orizzontali e bene con gli estrattori verticali col tappino.
      Jo

      Replica
  9. Monica

    Salve

    Non mi è chiaro se è possibile smontare la coclea del jucespresso CJP03 (quella 3 in 1) per poter spazzolare la griglietta in acciao anche nella parte interna; esistono video che mostrano il lavaggio completo della coclea sporca?
    Grazie Saluti
    Monica

    Replica
  10. francesca

    proprio stamattina ho acquistato il Coway Juicepresso CJP-03 ad € 288.
    ma leggendo la tua recensione non ho capito se ho gettato i miei soldi oppure ho fatto un investimento per la salute 🙁
    ti spiace chiarirmi la situazione?
    grazie
    Francesca

    Replica
    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Francesca,
      è un buon estrattore coreano lo trovi anche nel mio shop, a 279 euro.
      Sul mercato italiano ce ne sono oramai tanti, il Coway CJP-03 è oggi quello più economico coi suoi pro/contro.
      Scrivo sempre che non esiste l’estrattore migliore del mondo ma quello ottimale alle tue esigenze.
      Jo

      Replica
      1. francesca

        grazie per la risposta, quando ho cominciato la ricerca per l’acquisto degli estrattori non mi è comparsa la tua pagina, quando invece ho inserito il nome dell’estrattore seguito da “opinioni” ti ho trovato.
        peccato, avrei potuto scegliere meglio acquistando da te.
        alla prossima

        Replica
  11. Norberto

    Sono estremamente indeciso se comprare questo o l’ HH700 (ho visto anche il philips ******, ma non riesco a trovare recensioni dettagliate)
    Cosa è meglio? la differenza di prezzo si sente così tanto?
    mi interessa sopratutto per la verdura, broccoli, carote etc etc. (ho letto che sono meglio gli orizzontali, ma non ho moltissimo spazio in cucina)
    Vi ringrazio

    Replica
  12. lorenzo

    Buonasera,
    miperdoni per la domanda probabilmente sciocca, maper cortesia mi potrebbe spiegare a cosa serve e come utilizzare il rubber pad (di colore giallo) posto sotto il drum del Coway Juicepresso CJP-03. Nelle istruzioni in inglese mi pare ci sia scritto che deve essere chiuso ogni volta prima dell’uso ma, a logica, mi sembra che debba essere lasciato aperto visto che altrimenti bloccherebbe il flusso del succo
    grazie mille
    cordiali saluti

    Replica
  13. Mary

    Ciao, volevo sapere se acquistando sul tuo sito, a quale rivenditore posso poi rivolgermi per assistenza?
    Nei casi di usura e/o guasti?
    Grazie

    Replica
  14. Valentina

    Buongiorno Joe,
    Innanzitutto grazie dello splendido sito e di tutti i tuoi consigli.
    In seguito ad un’approfondito studio ho selezionato il Juicepresso e l’Omega VJS843. Volevo chiederti una comparazione a livello di quantità di succo estratto e facilità di pulizia dei due estrattori.
    Grazie infinite!!
    Valentina

    Replica
    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Valentina,
      i due estrattori che hai scelto sono molto differenti tra loro:
      – Coway CJP-03;
      – Omega EUJ-808 (la sigla che hai indicato è del modello per il mercato americano).
      Ti scriverò in privato così da argomentare le differenze.
      Jo

      Replica
  15. Giada

    Salve, io stavo valutando l’acquisto di un estrattore, ma la cosa principale che mi interessa è quale estrattore attualmente produce la minor quantità di “pezzettini” nel succo?(ad esempio con arancie e mele io odio sentire le parti grosse e i pezzettini)

    Replica
    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Giada,
      non tutti gli estrattori estraggono un succo “limpido” con poche fibre.
      Tra i verticali ti consiglio l’Omega EUJ-808 o l’Hurom HH di seconda generazione altrimenti gli orizzontali Oscar DA-1000 o Omega EUJ-707.
      Jo

      Replica
  16. Claudia

    Ciao Jo, vorrei chiederti una cosa in realtà molto banale, ma non avendola letta da nessuna parte mi è venuto il dubbio. Ho appena ricevuto a casa l’estrattore juipress della coway, il mio dubbio è: lavarlo in lavastoviglie prima dell’uso? o lavarlo manualmente? sò che qualunque elettrodomestico va lavato e disinfettato prima di essere usato. grazie mille e scusate se la mia domanda è troppo sciocca.

    Replica
  17. Deborah

    Buonasera, vorrei sapere se all’interno drl juivepresdo si può mettere del riso per produrre del latte vegetale. Posso sapere quanto misura il diametro dei fori del componente interno che filtra i succhi?
    Grazie!

    Replica
    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Deborah,
      i chicchi di riso crudi, messi in bagno?
      Ho estratto il latte di riso dopo aver messo a bagno del riso “roma” con un altro modello ed ha fatto fatica, si bloccava saltuariamente e col reverse ripartiva.
      Non ti consiglio questo estrattore per questo tipo di estrazione visto che il riso, a crudo, si mantiene ancora piuttosto duro.
      I fori sono molto piccoli, poco meno di 1 mm.
      Jo

      Replica
  18. Matilde

    Buongiorno, vorrei acquistare un buon estrattore verticale, restando in un budget di 400 euro. Sono interessata a processare soprattutto frutta, carote, sedano.Cosa mi consiglia tra Hurom 500 (l’hh700 é troppo caro) e Coway CJP-03? Può dirmi qualcosa anche del Philips 1882/31? Esiste un altro modello che consiglierebbe per le mie esigenze?

    Grazie.

    Replica
    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Matilde,
      propenderei per l’estrattore verticale più recente tra l’Hurom HE (vecchio modello) e il Coway CJP-03 però la resa del primo è maggiore.
      Ti consiglio l’Omega EUJ-808 che però è poco più caro dell’Hurom.
      L’ultima è una macchina fabbricata in Cina, l’ho notato al MediaWorld ma non l’ho mai provato perché preferisco macchine di fabbricazione coreana.
      Jo

      Replica
  19. Francesca

    Salve, vorrei acquistare un buon estrattore, ho provato quello della kitchen aid ma non sono convinta. Vorrei sapere tra l’Essenzia e il Juicepresso tutti e due sul sito di Siquri.com.
    Grazie,
    Francesca

    Replica
      1. Francesca

        Scusa, intendevo Essenzia Green, ma credo tu abbia capito. Ma qual è la differenza tra i due? E il juicespresso ha comunque garanzia? Se veramente vale i 100 euro in più perché ha delle migliorie… Grazie, Francesca

        Replica
          1. Francesca

            Non c’è due senza tre si dice! Un’ ultima domanda prima dell’ acquisto del juicepresso 3. Il motore ho visto che è DC e che è un 150 w. A lungo andare, sforza o surriscalda e ha problemi con le carote visto che ne utilizzo molte? Grazie ancora. Francesca

          2. Jo Pistacchio Autore articolo

            ciao Francesca,
            il motore del Coway CJP-03 è a corrente continua sicuramente inferiore a quelli a corrente alternata AC.
            La coclea 3in1 non è il massimo per alimenti coriacei, ci sono estrattori più efficienti ma più costosi.
            E’ una macchina dall’ottimo rapporto prezzo/qualità.
            Jo

  20. Riccardo

    Comprato qui dal sito di Jopistacchio e mi è arrivato ieri.
    Devo dire che fa il suo mestiere, chiaramente è un’ottima soluzione per il rapporto qualità prezzo, pertanto nel mercato esistono macchine più performanti ma costano quasi il doppio…

    Io mi ritengo soddisfatto!

    Replica
  21. Mario Dastoli

    Essendo interessato all’acquisto dell’estrattore Coway Juicepresso CJP-03, desidererei sapere dove potrei acquistarlo (Ascoli Piceno e provincia) ed eventualmente il costo dello stesso. Nel ringraziarVi porgo i mie più cordiali saluti.

    Replica
  22. gabriele

    ciao Jo, complimenti per il tuo sito e per la professionalità dei tuoi consigli.
    domanda a bruciapelo: ho la possibilità di acquistare Essenzia Green a soli 70 Euro in più di Juicepresso CJP-03.
    ne vale la pena ?
    la nuova coclea EasyLock (montata su Essenzia) migliora effettivamente la resa?
    le altre differenze sono solo nel design?
    grazie

    Replica
  23. Maya

    Ciao Jo, ho letto le tue varie recensioni, sto cercando un estrattore che non costi moltissimo, ho visto questo di Coway ma ho letto in altri siti che ha dei problemi con le carote. Lo userei principalmente per frutta e poche verdure come le carote/sedano/finocchio, e cerco qualcosa di facile da pulire. Questo Coway va bene per me?

    Replica
  24. Roberto

    Ho gia’ il juicepresso, e vorrei comperare un’altro estrattore piu’ efficiente, specie per i succhi verdi. Mi hanno consigliato Angel come il top. Lo conosce?

    Replica
  25. viviana

    salve ho comperato un juicepresso CJP 03 non ho riscontrato problemi con le carote le ho taglite a listarelle x sicurezza però le….scorie……sono molto umide e il succo pochino rispetto alla centrifuga che avevo prima nn so se la cosa sia normale o meno

    Replica
    1. Jo Pistacchio Autore articolo

      ciao Viviana,
      il Coway CJP-03 dalle prove effettuate quest’estate si è dimostrato alquanto scarso, principalmente per la sospensione di micro pezzetti presente nei succhi estratti.
      Con le carote un buon estrattore deve ricavare il 50% di succo.
      Jo

      Replica
  26. francesca

    Gentilissimo Jo sono molto combattuta nell’acquisto dell’estrattore. Molto indecisa tra coway cjp 03 e horum hu-500. io vorrei utilixxarlo per estratti di frutta verdura, foglie e melograno, mandorle e noci. IL coway mi ispira per la pulizia veloce, il prezzo, il numero di giri. Mi lascia il dubbio sulla mancanza del coperchio del beccucchio sulla parte dove fuoriescono i liquidi, e non so se questo modello può essere utilizzato con melograno e frutta secca. ILsecondo mi lascia perplessa per i troppi giri al miuto e ovviamente il prezzo. Ho bisogno di un tuo consiglio sincero. Grazie Francesca

    Replica
  27. francesca

    Gentile Jo, hai anche un altro estrattore da propormi secondo l’utilizzo che ne devo fare che non superi il prezzo dell horum hu500?
    Grazie infinite della tua disponibilità.
    Ciao Francesca

    Replica
  28. Rosa

    Salve jo,
    Sono intenzionata a comprare un estrattore sopratutto per le verdure ( rucola sedano, zenzero , finocchio , spinaci, rape rosse) , ho dato uno sguardo ma non saprei proprio come orientarmi, ho capito che sarebbe meglio un modello coreano, con 40 giri , e 150 watt.lo preferirei verticale solo x un problema di spazio in cucina.
    Grazie, ciao Rosa

    Replica
  29. Luca Cavalli

    Ciao, non so se mi potete aiutare… ho per errore buttato i due gommini all’interno della coclea e sto cercando due ricambi… ad un prezzo idoneo.
    Ho trovato che vendono 1 solo gommino a 5€ più spedizioni.. :\

    L

    Replica
  30. Luca Cavalli

    Utilizzo questo estrattore da 6 mesi. Scelsi Juicepresso perché avevo letto che avendo “un” solo pezzo (la coclea), sarebbe stato facile da pulire. Ma durante questi mesi di utilizzo, ho pensato che la possibilità di separare i pezzi, avrebbe aiutato ad una pulizia più profonda… e stamattina la coclea mi è caduta a terra e la parte Ultem si è staccata da quella Tritan, non so se il pezzo fosse stato designato per essere separato (credo di no, la plastica si è rovinata)… ma ho notato tantissimo residuo nascosto.. ho spazzolato bene e riattaccato il tutto…
    Forse ho rotto qualcosa, ma la Coclea gira… se non avrò problemi terrò così. È molto più comodo per me (ora) separare i pezzi e lavare bene.
    Penso che il pezzo unico, sia un limite “igienico”, cosa ne pensate?

    Replica
  31. Lorenzo Catasta

    Ciao Jo, a causa di problemi di salute post operatori non posso più mangiare verdure, legumi e frutta con molte fibre. Mi hanno consigliato un estrattore per poter assumere le proprietà di frutta e verdura, sapresti consigliarmi qualche modello con un buon rapporto qualità/prezzo che riesca ad ottenere un succo con pochi residui?
    Grazie anticipate per la risposta.
    Lorenzo

    Replica
  32. rosanna

    Salve ho un budget massimo di 300 euro.
    Vorrei un estrattore poco ingombrante (ho poco spazio in cucina).
    A parità di prezzo di buona qualità.
    Oltre ad estrarre succo da frutta e da verdura e semi possa produrre sorbetti (con pezzi di frutta congelati, mi hanno detto).
    Ad oggi cosa consigli?

    PS ho letto con interesse il tuo bel sito, ma non riesco a scegliere. Mi ha un po’ spiazzato il fatto che fno ad oggi tutti mi hanno ripetuto di escludere gli estrattori con più di 40 giri e invece mi pare di aver capito che tra 40 e 80 cambia poco a livello di principi nutritivi e la velocità è condizionata da ciò che si mette dentro

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *