La grande balla del gelato artigianale tutto l’anno: Praga e Monaco

Gelateria Creme de la Creme Praga
Il consumo di gelato tutto l’anno, si sente spesso tra gli addetti ai lavori ma è una gran balla!

Spesso la legenda vuole che siano i Paesi del nord-europa quelli coi consumi di gelato maggiori ma tale affermazione riguarda esclusivamente l’ice-cream (il gelato industriale) ecco infatti la mia esperienza in visita a Praga ma soprattutto a Monaco.
Tutte le gelaterie segnalatemi le ho trovate chiuse, ad eccezione di Creme de la Creme nella vecchia Praga che però non è una “gelateria pura” ha infatti un lungo menu che spazia dai gelati da asporto (vaschetta a 16 euro circa al kg), alle coppe, dalla caffetteria ai drinks/liquori fino ai toast, crêpe, ecc.

Gelateria Creme de la Creme a Praga
Gelateria Creme de la Creme, Praga

La maggioranza non produce in negozio, quasi tutti producono in un proprio laboratorio esterno.
Fa eccezione “Gelato e Caffetteria Amato” a Praga, nel quartiere Letna, col laboratorio acquario (a vista) anche questa chiusa.

In Repubblica Ceca, il mercato del gelato artigianale è una piccola quota rispetto a quello complessivo.
Mercato del gelato in Repubblica Ceca

La mia “testimonianza” inizia appena entrato in Germania, alla stazione di servizio Aral è spiccato subito il banco-freezer pieno di gelati Langnese (in Italia è Algida) con una gamma molto più ampia che in Italia, tra cui ho notato i konfekt (bomboniere), introvabili in Italia!Il gelato industriale in Germania, Lagnese

In Germania Langnese detiene una quota del 75% del mercato ed il consumo pro capite è di circa 8 litri (per l’Italia “si dice” che siano 9 litri).
In Repubblica Ceca c’è invece Algida ma meno invasivo, nei supermercati si trova invece lo stecco Misa, realizzato con un formaggio tipico per cui ha un gusto più acido, simile vagamente allo yogurt.

Quest’estate si è diffusa la notizia della leadership relativa alla produzione di gelato industriale (ice cream) proprio nei confronti della Germania, dopo anni alla piazza d’onore: 595 milioni di litri (19% della produzione totale dell’UE), secondo le statistiche ufficiali con la Germania classificatasi seconda con 515 milioni di litri.
I maggiori produttori di gelato in Unione Europea
La Germania però esporta molto più dell’Italia, come al solito.
Import/Export di ice cream in Unione Europea

In Germania, a Monaco mi hanno segnalato:
– Ballabeni in Seidlstraße 28 (gelato mantecato a vista con Ideatre di Carpigiani);
– The crazy ice maker, Der verrückte Eismacher im Wunderland nei pressi di fronte all’università Ludwig Maximilians (a circa 400 metri c’è un altro negozio Ballabeni);
– Del Fiore Gelato e Caffè.
Le prime due gelaterie chiuse, l’ultima non aveva gelato (visitata il 5/01/2018) ma è più una trattoria (qui il menu).

Gelateria The Crazy Ice Maker, Der Verruckte Eismacher a Monaco
Gelateria The Crazy Ice Maker, Der Verruckte Eismacher. Monaco

L’associazione di categoria Uniteis (esclusivamente di gelatieri italiani in Germania) rileva 3.242 gelaterie italiane, sulle circa 9.000 (pare) esistenti.

Gelateria italiane in Germania
Fonte Uniteis

In pratica la Germania è il secondo Paese europeo per numero di gelaterie ma, nella stagione fredda, sono quasi tutte chiuse in special modo le “gelaterie pure” (che vendono esclusivamente gelato).
A questa mia affermazione, come sempre, accetto commenti che la smentiscano.

3 commenti su “La grande balla del gelato artigianale tutto l’anno: Praga e Monaco”

  1. Io lavoro a Brema nella zona Nord qui si vende il gelato tutto l’anno non c’entra se piove o se è bello qui abbiamo messo la consegna del gelato a casa in un raggio di 15 km portiamo box o coppe gelato questo porta circa in inverno 300/400 euro d’estate il doppio

    • ciao Marco,
      a me piacerebbe comprendere se la tua è un’eccezione perchè fai il delivery e se i tuoi concorrenti fanno lo stesso.
      A Monaco, in centro, erano chiuse le gelaterie del campione.
      A Praga, erano chiuse anche quelle con più punti vendita come Angelato e Puro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: