Gelato di pistacchio profumato al limone

Gelato di pistacchio profumato ai limoni di Sanremo per la cena di sabato sera.

Un mio caro amico milanese che si è trasferito in Toscana anni fa non aveva mai provato i miei gelati per cui ho proposto il mio gusto preferito!

A differenza della miscela di pistacchio del 2010 ho usato una base all’uovo (più ricca) pertanto ho pastorizzato la miscela ad alta temperatura; vediamo come ho fatto (ctz.)!

Attrezzatura

Nemox PRO 1700 gelatiera.
Blendtec wildside, frullatore.
KitchenAid Artisan 5KSM150PS (la planetaria).
Il solito contenitore in plastica alimentare dell’IKEA.
Puoi usare comunque, degli attrezzi simili il risultato non cambierà. Il gelato di pistacchio sarà sempre ottimo!

Ingredienti

652 g latte intero
165 g zucchero
100 g pistacchi in pasta
80 g tuorli d’uova
3 g farina di semi di carrube
zest di 1 limone non trattato (scorza edibile)

Preparazione

Nella ciotola del KitchenAid, con la frusta montata, sbatti i tuorli con zucchero e carrube fin quando non sarà sbiancata la miscela, circa 10 minuti a velocità 4; nel frattempo in un pentolino riscalda il latte e la panna, senza giungere all’ebollizione!
Versa il liquido sulla crema di tuorli ed amalgama sempre con la frusta per alcuni minuti.
Versa nel pentolino la miscela e, a fiamma alta, porta ad 85°C (temperatura di alta pastorizzazione), mescola per due minuti e spegni del tutto.
Terminata la pastorizzazione versa nel bicchiere del frullatore Blendtec ed aggiungi i pistacchi in pasta (la sostanza aromatizzante, il gusto praticamente), seleziona “beverages” poi, “XL smoothie”: fai tre cicli così la velocità delle lame batteranno la miscela consentendo l’emulsione e l’amalgama degli ingredienti (liquidi e grassi).
Nel contenitore per alimenti riversa la miscela di pistacchi ottenuta e poni in frigorifero per almeno 4-6 ore.
Infine, nel cestello della gelatiera Nemox Pro 1700 versa la miscela, manteca per 30-40 minuti, prima di servire aggiungi lo zest di limoni di Sanremo!

 

Con questa ricetta dolce partecipo a Get an Aid in the Kitchen di Cucina di Barbara.

5 commenti su “Gelato di pistacchio profumato al limone”

  1. x Cristiana: cerca su brontepistacchio
    x Jo: potresti mettere la quantità di uova che hai usato? non mi sembra di vederla…grazie ciao!

  2. magari il gusto pistacchio è difficoltoso perchè bisogna procurarsi la pasta 😉
    appena provato con la pasta arrivata da bronte, ma mettendo meno uova: 35 g. (2 tuorli) su 800 totali
    ottimo, il mio gusto preferito in assoluto!
    una volta aperti i contenitori, come li conservo? devono stare in frigo (4°) o basta un posto fresco?

    • ciao Roberto,

      la miscela risulta bilanciata così com’è.
      La miscela al pistacchio volendo la puoi fare anche con la base bianca, senza uova.
      La latta la puoi lasciare al fresco, chiusa col suo tappo. Se vuoi esagerare puoi usare un po’ di pellicola.

      Jo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: